AVETE MAI PENSATO DI RIVESTIRE LA CUCINA CON QUESTO MATERIALE?

AVETE MAI PENSATO DI RIVESTIRE LA CUCINA CON QUESTO MATERIALE?

La cucina è diventata il cuore di ogni casa, il luogo dove la famiglia si riunisce e si rilassa per una chiacchierata con parenti e amici. E’ fondamentale oggi creare un ambiente accogliente e che racconti la nostra personalità. Come? Vediamo come fare.

Finalmente avete deciso il modello della vostra cucina, scelto i colori, le finiture, gli elettrodomestici e poi arriva la fatidica domanda: “Avete scelto il rivestimento a parete? “

La prima cosa a cui pensate sono le piastrelle, perché la nonna, la cugina, la cognata del fratello di Luana ecc hanno utilizzato il gres porcellanato !!! Al massimo i conoscenti più “minimal” hanno risolto con la sbrigativa tinteggiatura a smalto, ma non arreda, e allora si ritornano alle piastrelle.

Il gres porcellanato si è evoluto tantissimo in questi ultimi anni (sia per i formati sempre più grandi che per le finiture che spaziano dagli effetti legno a quelli cemento e infine alle resine sempre più sinceri), ma ha una caratteristica che sempre più donne ahimè vogliono evitare per la pulizia: le odiate fughe !!!

Lo smalto permette invece di ottenere un’unica superficie priva di fughe, ma è monotona e non arreda !!!! E’ la soluzione più economica ed piuttosto facile da applicare , a meno che non  si opta per una pittura decorativa con effetti particolari o alle resine, per cui invece sono richiesti posatori certificati.

Quindi?

Avete mai pensato alla carta da parati? E’ un prodotto talmente versatile che lascia ampio spazio alla fantasia , perché ha una infinità di espressioni e linguaggi grafici che rispondono a tutti i tipi di stili, sia se hai una cucina modernissima o se è in stile country. Il potere arredativo della carta da parati è quindi altissimo.

LA CARTA DA PARATI IN CUCINA PER STIMOLARE L’APPETITO E L’IMMAGINAZIONE !